Diritto Civile

DIRITTO DEL CONIUGE ALLA RESTITUZIONE DI SOMME IMPIEGATE PER IL PATRIMONIO COMUNE AL VERIFICARSI DELLO SCIOGLIMENTO DELLA COMUNIONE LEGALE

Le spese sostenute dal coniuge per il restauro dell’immobile comune possono essere oggetto di domanda di restituzione ai sensi dell’art.192 c.c. solo nell’ipotesi in cui si tratti di spese sostenute con denaro avente la natura di bene personale ai sensi dell’art.179 c.c. La disciplina della comunione legale tra coniugi contenuta negli artt. 177 e ss […]

LIQUIDAZIONE SPESE LEGALI A CARICO DEL SOCCOMBENTE PER LA FASE DI IMPUGNAZIONE

La Corte di Cassazione con ordinanza n.21613 del 04/09/2018 torna a ribadire che per determinare il valore della causa ai fini della impugnazione si deve avere riguardo all’effettivo oggetto del gravame, ossia al contenuto della questione o delle questioni di cui si tratta in sede di impugnazione, con la logica conseguenza che se al giudice […]

AMMINISTRATORE DI SOSTEGNO O INTERDIZIONE?

È noto che esiste un favor del nostro ordinamento verso l’ADS in quanto misura più duttile nell’adeguarsi alle esigenze del soggetto, più semplice nella sua strutturazione e procedura applicativa (in tal senso Cass. n. 22332/2011) e meno invasiva sulla dignità del soggetto la cui residuale capacità viene rispettata soprattutto attraverso il dovere imposto all’ADS dall’art.410 c.c. di […]

FIDEIUSSIONE PRESTATA DALL’AMMINISTRATORE IN CONFLITTO DI INTERESSI OVVERO ECCEDENDO L’OGGETTO SOCIALE

Con la sentenza n.20597/2010 la Cassazione esamina i presupposti in base ai quali possa ritenersi invalida per conflitto di interessi ovvero perché atto eccedente l’oggetto sociale la fideiussione rilasciata dall’amministratore unico di una società che, in nome della stessa, la vincola ultra vires (ben oltre il capitale sociale) in favore di altra società dal medesimo […]